Questo blog nasce per dare più spazio ai libri che amo e che leggo


Librieparole
Questo blog nasce per dare più spazio ai libri che amo e che leggo.
Oltre alle mie recensioni, qui vorrei ospitare i miei e vostri consigli di lettura e tutto quello che ha a che fare con i libri
e con le parole... in libertà

domenica 19 febbraio 2012

Ora leggo: Signori bambini

L'11 febbraio ho iniziato a leggere Signori bambini di Daniel Pennac.
Regalo di una mia ex collega, riposa nella mia libreria da un bel po di anni (almeno 5).
Mi ero proprio dimenticata di lui, nascosto nella seconda schiera, poi l'ho scovato cercando i titoli per schierare le pedine per la mia sfida di lettura.
La lettura sta procedendo un po' lentamente per colpa del poco tempo (sono a pag 77) ma la storia mi appare già deliziosa, a tratti buffa e commovente.
Tre studenti delle medie alle prese con il terribile professore di francese Monsieur  Craistang, si ritrovano a dover comporre un tema per punizione: "una mattina ti svegli e ti accorgi di essere diventato adulto. Vai in camera dei tuoi genitori e scopri che sono tornati bambini. Racconta il seguito". Da questo spunto decolla un'avventura diversa per ognuno dei tre piccoli protagonisti. A far da narratore è Pierre, il padre di Igor, deceduto per una trasfusione infetta.
Mi piace lo stile e il modo leggero di affrontare temi importanti come la morte e la difficoltà del vivere contemporaneo.
Vi do appuntamento a fine lettura per la mia recensione.
Cri

Nessun commento:

Posta un commento